Le migliori VPN per Crunchyroll

Crunchyroll USA in streaming dall’Italia: è possibile?

Sebbene gli anime stiano a poco a poco guadagnando uno spazio sempre maggiore all’interno delle piattaforme di streaming più famose, in molti casi rimangono un categoria di nicchia e ridotta all’essenziale, con grande dispiacere dei fan più accaniti. Tuttavia, non tutte le soluzioni per lo streaming sono così “ostili” rispetto a questi prodotti, ed in rete ci sono molte opzioni per poterli guardare in semplicità.

Se stai agli anime come il resto del mondo sta a Breaking Bad, Crunchyroll sarà, per voi, casa.

Portale steaming con quasi 15 anni di esperienza alle spalle, questo servizio è diventato negli anni il punto di riferimento per gli appassionati di anime, e per chiunque sia alla ricerca di una soluzione per guardare online prodotti alternativi rispetto a quelli solitamente presenti nelle piattaforme mainstream.

Posso guardare Crunchyroll gratuitamente?

La piattaforma mette a disposizione dei suoi utenti una versione gratuita. Tuttavia, se volete gustarvi i contenuti del sito senza mettere mano al portafogli, sarà necessario accettare la convivenza con alcune spiacevoli limitazioni (e la prova gratuita dei servizi premium durerà solamente 14 giorni).Crunchyroll prova premium 14 giorni

Tanto per cominciare, i nuovi episodi non verranno caricati se non con una settimana di ritardo rispetto ai tempi di attesa degli utenti premium, e come se non bastasse le avventure dei vostri personaggi preferiti dovranno di tanto in tanto fare spazio alla pubblicità.

Le opzioni premium offerte da Crunchyroll sono essenzialmente due: le sottoscrizioni Fan e Mega Fan.

Il primo abbonamento comporta un canone mensile di 4,99 euro, che non solo darà accesso alla totalità del catalogo della piattaforma, ma eliminerà anche qualsiasi pubblicità e renderà disponibili i nuovi episodi dopo una sola ora rispetto alla messa in onda in Giappone.

Chi volesse però condividere il proprio account con qualche amico appassionato degli stessi anime, può optare per l’opzione Mega Fan, che aggiunge ai vantaggi appena elencati la possibilità di guardare lo streaming Crunchyroll su un massimo di 4 dispositivi contemporaneamente. Questo abbonamento viene offerto con rinnovo mensile (6,49 euro), oppure a fatturazione annuale per un totale di 64,99 euro.

Che cosa comprende l’offerta Crunchyroll per gli utenti italiani?

Così come la netta maggioranza delle piattaforme streaming, anche Crunchyroll non manca di applicare della sana geo restrizione, tramite la quale “screma” la sua utenza a seconda della provenienza geografica, reindirizzandola verso il catalogo dedicato al loro paese.

Detto semplicemente, la libreria di contenuti riservati all’Italia probabilmente non sarà la più generosa (non lo è neanche per sbaglio), ma dista infatti molti titoli da quella più ricca, manco a dirlo riservata ai fan che si connettono dagli USA.

Mentre gli utenti italiani possono gustarsi le avventure di Naruto solamente nell’edizione Shippuden dell’anime, i loro colleghi from USA hanno a disposizione anche i primissimi episodi, nonché The Last: Naruto The Movie, ed i due film Naruto Shippuden, Blood Prison e Road to Ninja, giusto per non farsi mancare nulla.The Last Naruto the Movie su Crunchyroll USA

Altri prodotti popolari presenti nel catalogo USA che al momento non sono compresi in quello italiano includono Dragon Ball Super, One Punch Man, Death Note, Attack on Titan e molti, molti altri.Dragon Ball Super nel catalogo USA

Insomma, la sproporzione fra l’offerta USA e quella italiana è netta, e porta la maggior parte degli utenti nostrani a domandarsi se esista, sotto sotto, un modo per poter dare una sbirciatina “più da vicino” ai contenuti del catalogo statunitense.

Posate pure le valigie: non c’è bisogno di immigrare illegalmente in Nord America per poter guardare Bleach (eh già). La soluzione è molto più semplice.Bleach nel catalogo USA

Guardare Crunchyroll USA dall’Italia, con una VPN

Come abbiamo spiegato poco fa, l’offerta di Crunchyroll è davvero enorme, ma i contenuti disponibili per lo streaming variano moltissimo a seconda del paese dal quale ci si connette.

Il motivo alla base di una tale discriminazione, si chiama appunto geo restrizione: in poche parole, il sito rileva la posizione dell’utente che si connette tramite il suo indirizzo IP, e lo accompagna gentilmente verso la pagina (scarna, il più delle volte) riservata agli utenti provenienti dallo stesso paese.

Il procedimento potrebbe sembrare articolato, ma la soluzione è in realtà semplice ed alla portata di tutti, e si chiama VPN.

Una VPN, altro non è che un servizio che farà in modo di far passare la vostra connessione per un server di un altro paese, in modo che nel connetterti a Crunchyroll, il sito vi reindirizzerà verso il catalogo di quella regione precisa.

Le migliori VPN per guardare Crunchyroll USA dall’Italia

NordVPN è uno dei servizi di punta all’interno di questo mercato. Attiva dal 2012 e con quartier generale a Panama, questa VPN conta più di 5,400 server in tutto il mondo, di cui quasi 2,000 dislocati sul territorio statunitense. Un tale ventaglio di opzioni, garantirà non solo la possibilità di aggirare la geo restrizione, ma anche  uno streaming di qualità, senza fastidiose interruzioni.

NordVPN
Il modo più sicuro per accedere a Crunchyroll USA

Un’altra soluzione che sicuramente non farà rimpiangere la scelta, è SurfShark. VPN con una rete di oltre 3,200 server, offre un servizio con una politica rigorosamente no-log (nessuno dei votri dati sarà registrato), e nonostante le molte funzionalità incluse, rimane ad oggi una delle soluzioni più economiche fra quelle disponibili.

Surfshark
Il modo più economico per accedere a Crunchyroll USA

Come terza alternativa, potreste dare un’occhiata a PureVPN. Attivo dall 2007, questo servizio si è imposto come uno dei più popolari, nonostante la sede centrale sia proprio nella tana del lupo, Hong Kong. Con una rete server che sfiora le 6,500+ unità, PureVPN si farà beffe di qualsiasi geo restrizione.

PureVPN
Il modo più pratico per accedere a Crunchyroll USA

Conclusione

Al di là dei tecnicismi, guardare Crunchyroll dall’Italia, a prescindere dal catalogo dal quale si voglia scegliere, è davvero molto facile.

Una volta selezionata una VPN, non dovrete fare altro che scegliere un abbonamento e scaricare il client. A quel punto, l’interfaccia intuitiva vi darà modo di trovare i server statunitensi, in modo che possiate collegarvi ad uno di essi, ed una volta tornati su Crunchyroll, noterete un ventaglio di contenuti ben più generoso rispetto a quello italiano.

Buona visione!

Leave a Reply

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments