Le migliori VPN gratuite

Le migliori VPN gratuite

Il settore delle reti private virtuali è cambiato molto da quando le VPN sono entrate per la prima volta nel mercato mainstream.  Solo pochi anni fa, c’era un numero limitato di provider premium che potevano catturare ogni utente possibile, ma ora sembra esserci una nuova VPN al minuto. E questa costante espansione del settore spinge i fornitori a diventare più creativi per offrire agli utenti qualcosa che nessun altro ha.

Quindi, le VPN gratuite sono tornate sotto i riflettori. Solo di recente la maggior parte dei provider VPN gratuiti, ad eccezione di alcuni pazzi entusiasti della privacy, erano raccoglitori di dati sotto mentite spoglie. Con il pretesto della sicurezza e della privacy online, queste VPN miravano a raccogliere e vendere le tue informazioni private prima che il tuo ISP potesse farlo.

Ma al giorno d’oggi, una VPN freemium (ovvero una VPN che ha un piano gratuito insieme alle sue opzioni di abbonamento premium) è un’opzione valida tanto quanto i normali fornitori premium che tutti conosciamo e amiamo.

La vera domanda è: come fai a sapere di quali fidarti? È esattamente quello che siamo qui per scoprire.

Ottieni subito la nostra VPN freemium #1!


Aspetta, le VPN gratis non sono cattive?

Per anni quasi tutti i siti Web ti hanno detto che le VPN gratuite sono praticamente il diavolo e che sono interessate solo a rubare tutte le tue informazioni più personali. Compreso il nostro sito.

Vuoi saperne di più?
Scopri la nostra analisi completa e gratuita delle VPN!

Non fraintenderci: per la maggior parte, è ancora così. Come dice il vecchio proverbio: se non devi pagare per il prodotto, SEI il prodotto. E gli app store sono ancora pieni di VPN gratuite che non fanno nulla per la tua sicurezza e privacy online, ma ti mettono automaticamente in una watchlist per la fuga di dati.
Le VPN gratuite rubano le vostre informazioni personali

Detto questo,sembra che la situazione stia cambiando. Come tutti sappiamo, puoi solo combattere il fuoco con il fuoco e alcuni dei veri provider VPN hanno deciso di fare proprio questo. Lanciando versioni gratuite delle proprie VPN, provate, testate e talvolta persino controllate, mirano a rendere disponibile una protezione potente e garantita a tutti coloro che ne hanno bisogno.

Il numero di fornitori affidabili è cresciuto costantemente negli ultimi mesi e ora hai tante opzioni tra cui scegliere. Tuttavia, non puoi distinguere una buona VPN gratuita da una cattiva basandoti solo sul logo. E questo potrebbe essere un problema. Quindi, come puoi determinare che la VPN gratuita che desideri utilizzare è affidabile?

La lista di controllo per le VPN gratuite

Scoprire se una VPN gratuita è buona o meno è fondamentale per la tua sicurezza e privacy. Altrimenti, potresti benissimo ottenere il risultato opposto.

Ora, questo non è un compito facile e, a volte, non c’è modo di scoprire se una VPN è buona o meno senza prima provarla. Tuttavia, abbiamo creato una piccola lista di controllo che puoi seguire per assicurarti che le tue informazioni personali non finiscano nelle mani sbagliate.

1. Qual’è il modello business?

Una vera VPN gratuita può esistere solo insieme a un abbonamento premium.

Far funzionare una VPN è costoso. Ci sono app da creare e aggiornare, server che devono essere costantemente mantenuti e nuove funzionalità da sviluppare. E questo senza contare le spese di marketing. Quindi, da dove pensi che la VPN gratuita stia facendo soldi se non ha un abbonamento di livello premium? La risposta è abbastanza semplice: sta guadagnando da te!

Un abbonamento premium è l’unica cosa che rende praticabile una buona VPN gratuita. Punto.
Le VPN gratuite possono vedere e raccogliere le vostre informazioni personali

2. Funziona?

Scoprire se una VPN funziona o meno non è per i deboli di cuore, né è una cosa che puoi fare in pochi secondi.

Ma se non sei disposto a installare programmi e visualizzare il tuo traffico per assicurarti che sia crittografato, ci sono informazioni disponibili online.

Di solito, se una VPN non funziona come dovrebbe, se è una Hola VPN o anche una NoLagVPN, ci sono sempre informazioni a sostegno di tale affermazione. A volte anche dagli stessi fornitori. Inoltre, se sei disposto a farlo da solo, puoi sempre testare la tua VPN gratuita per assicurarti che funzioni davvero.

Non sai come fare?
Scopri la nostra guida ai test VPN!

3. Cosa offre l’abbonamento premium?

Ci deve essere qualcosa di allettante in una VPN gratuita per invogliare l’utente a passare a una versione a pagamento. Questo potrebbe essere un numero di cose: dai limiti di dati giornalieri a intere funzionalità.

Se la VPN gratuita ti offre tutto ciò che ha immediatamente, probabilmente ti farà guadagnare più soldi gratuitamente di quanto farebbe con un abbonamento premium.

4.Ci sono annunci pubblicitari?

Una vera VPN non pubblicherà mai annunci con il suo servizio.

Mostrare annunci in-app significa condividere i tuoi dati e questo ti costa immediatamente il “Privato” in “Rete privata virtuale”.

Se un’applicazione VPN mostra annunci in-app, anche se dice che provengono dai loro “partner di fiducia”, significa che sta condividendo le tue informazioni e facendo soldi con te. Una vera VPN non lo farebbe mai.
Le VPN gratuite vendono i vostri dati personali agli inserzionisti

5. Qual’è la polizza di privacy?

Idealmente, la politica sulla privacy dovrebbe dirti tutto ciò che devi sapere sulla VPN.

Grazie alle cause legali che di solito sono estremamente costose da affrontare e a tutti gli app store, questo è spesso il luogo in cui i provider VPN truffatori eccellono. Non ti diranno esattamente cosa registrano, ma è facile distinguere una politica sulla privacy legittima da una non legittima.

Dal momento che le VPN sono tutte incentrate sulla privacy, i fornitori attuali fanno di tutto per mantenere la loro politica sulla privacy pulita, precisa e onesta.

6. Controlla le recensioni degli utenti

Controlla sempre le recensioni prima di iscriverti a un servizio, anche gratuito.

Le recensioni ci sono per un motivo: le parti esterne possono garantire che un servizio VPN sia legittimo. E se una VPN ha distribuito malware o venduto i tuoi dati, puoi scommettere che qualcuno ne ha scritto. Forse anche noi.

È sempre meglio trovare una VPN oscura prima di consegnare il tuo indirizzo e-mail e le informazioni personali: al giorno d’oggi, sono già troppe informazioni da condividere!

A proposito di recensioni...
Scopri la nostra top 10 delle VPN!

I migliori provider di VPN gratuite

Le regole sono ottime, ma chi ha il tempo di scorrere pagine e pagine di politiche sulla privacy? Beh, guarda caso, questo è il nostro lavoro e lo facciamo per te!

Abbiamo fatto tutti i test per te e abbiamo elaborato un elenco dettagliato delle migliori VPN gratuite che puoi trovare oggi su Internet. Così sai dal momento in cui premi ‘Download’: la tua privacy è al sicuro!

Nuove VPN continuano ad apparire, scomparire, fondersi e essere vendute. Quindi continueremo a testare finché continuerai a tornare!

1. Hide.me

Hide.me potrebbe non essere la VPN a cui pensi subito, ma se stai cercando la massima sicurezza e privacy online, questa è davvero la VPN che fa per te!

Potrebbe non essere del tutto corretto chiamare Hide.me una VPN gratuita. È più una VPN premium con una versione gratuita. E offre molti strumenti con cui giocare! Ricco di funzionalità esclusive di cui non avresti mai pensato di aver bisogno, ecco cosa può offrirti questa piccola VPN gratuita dalla Malesia:

  • 10 GB di dati mensili.
  • Quasi tutte le funzionalità uniche di privacy e sicurezza che la VPN ha da offrire.
  • Cinque server potenti con velocità piuttosto grandi.
  • Pieno supporto P2P.

La versione premium, tuttavia, vale subito molto di più, in quanto ti offre tutti i server e le funzionalità, 10 dispositivi contro 1 che copre la versione gratuita, oltre all’accesso ai server dedicati allo streaming.

2. ProtonVPN

Se hai sentito parlare di VPN gratuite, probabilmente hai sentito parlare della ProtonVPN con sede in Svizzera. Questa è stata una delle prime VPN gratuite in assoluto affidabile e offre ancora privacy, sicurezza e libertà a persone in tutto il mondo.

La versione gratuita di ProtonVPN potrebbe non avere molte funzionalità, ma ha sicuramente tutto ciò di cui hai bisogno. Cioè:

  • Dati mensili illimitati.
  • 3 posizioni a cui connettersi.
  • La sicurezza e la privacy online ermetiche per cui il provider è noto.

Se vuoi ottenere di più dal tuo abbonamento ProtonVPN, è più che felice di accontentarti. Ciò include il supporto per 10 dispositivi, tutti i server del provider, il supporto P2P, nonché ulteriori funzionalità di privacy e sicurezza come Tor over VPN e NetShield.

3. PrivadoVPN

PrivadoVPN è stato lanciato solo nel 2019, il che lo rende piuttosto giovane nel mercato. Ma è venuto sicuramente per rimanere!

Ciò che rende unico questo provider è che è iniziato con il modello freemium, piuttosto che aggiungerlo in seguito. Quindi PrivadoVPN sapeva fin dall’inizio in cosa si stava cacciando.

Diciamo che PrivadoVPN ci sta ancora lavorando. Ma il suo miglioramento costante e implacabile, così come un vero sforzo per fornire all’utente la migliore esperienza possibile, è decisamente ammirevole. La VPN gratuita include:

  • 10 GB di dati mensili.
  • Le migliori velocità che il provider può offrire.
  • 12 server.
  • Pieno supporto P2P che pochissime VPN gratuite offrono effettivamente.

E, naturalmente, ci sono sempre piani premium per offrirti tutto ciò che il provider ha da offrire. Questi ti porteranno: fino a 10 dispositivi coperti, dati mensili illimitati, sblocco dello streaming e protocolli aggiuntivi con cui giocare. Questa è un’ottima VPN per il download e la condivisione di file.

Quindi, se questo suona come qualcosa di cui hai bisogno, diciamo: provaci!

4. Atlas VPN

Atlas VPN potrebbe non essere partito alla grande. La politica di registrazione del provider era un po’ sospetta, aveva problemi con alcune delle sue funzionalità e semplicemente non riusciva a decollare. Ma sin dalla sua acquisizione da parte di Nord Security nel 2021, la società dietro NordVPN e Surfshark, ha finalmente iniziato a trovare la sua posizione piuttosto che preoccuparsi di andare in bancarotta ogni mese.

L’app gratuita Atlas VPN è piuttosto semplice, ma è tutto ciò di cui hai bisogno se stai cercando un tocco in più di protezione online. Quello che ottieni è:

  • 10 GB di dati gratuiti ogni mese.
  • Tre server da utilizzare.
  • Supporto P2P.

La versione premium di Atlas ha molto di più da offrire. Oltre a dispositivi illimitati, dati, tutti i server del provider, streaming e velocità quattro volte superiore, Atlas ha anche un sacco di funzionalità uniche che pochi altri provider hanno, come Breach Monitor e Tracker Protection. Surfshark, per quanto buono sia, ti fa pagare un extra per queste funzionalità, Atlas VPN te le offre semplicemente con qualsiasi abbonamento premium.

Inoltre, anche l’app è davvero fantastica.

5. Hotspot Shield

Hotspot Shield è uno dei provider VPN gratuiti OG che continua a dominare il tuo app store locale. E per quanto riguarda le VPN gratuite, è abbastanza buono.

Certo, come molti, Hotspot Shield ha un passato tempestoso. Distribuiva bloatware ed era un frequente contendente per un posto in qualsiasi elenco delle “peggiori VPN gratuite”. Ma dopo aver cambiato proprietà un paio di volte, Hotspot Shield ha finalmente capito che l’invasione della privacy non paga e ha deciso di diventare un legittimo provider VPN freemium.

Al giorno d’oggi è una VPN gratuita davvero unica con molto da offrire, come:

  • 500 MB di dati al giorno, che è generalmente migliore di 10 GB al mese.
  • Accessibilità in streaming.
  • E supporto per singolo dispositivo.

Ora, se vuoi davvero godere di questo servizio, dovrai scegliere l’opzione premium. Fortunatamente, questo include funzionalità di sblocco di Netflix, fino a 5 dispositivi contemporaneamente e, naturalmente, dati illimitati.

6. TunnelBear

TunnelBear potrebbe non averci conquistato come la migliore VPN gratuita, ma è sicuramente un provider con il nome più creativo. Oh, e anche la sua VPN gratuita non è affatto male!

La parte migliore di questo provider è che la versione gratuita limita solo i tuoi dati mensili. La cattiva notizia è che ti dà solo 500 MB di dati per un mese intero, che è quasi nulla.

A parte questo, puoi giocare con tutto ciò che TunnelBear ha da offrire. E questo significa:

  • 500 MB di dati al mese.
  • Tutti i server del provider.
  • Velocità illimitate.
  • Tutte le funzioni di sicurezza e protezione del provider.

E, naturalmente, puoi sempre optare per la versione premium, che sostanzialmente ti offre lo stesso, ma completamente illimitato, e per 5 dispositivi.

Una VPN gratis vale la pena?

Questa è una domanda difficile. E, come probabilmente avrai già capito, dipende dalla VPN in questione.

Se stiamo parlando di VPN gratuite comuni, come le tue Hola VPN e SuperVPN, è meglio che tu stia alla larga da loro. Nel migliore dei casi, ti permetteranno di accedere a un sito web. Ma ne risentirà sempre la tua privacy online.

Se parliamo di provider premium, le loro VPN freemium hanno sempre dei limiti, dai limiti dei dati a intere funzionalità bloccate dietro i paywall. E questo è, ovviamente, fastidioso. Tuttavia, le VPN devono pagare le bollette e hanno molte bollette da pagare. Quindi, per una volta, i limiti sono una buona cosa. Se una VPN ha un modello che le consente di supportare la versione gratuita, significa che non deve vendere i tuoi dati.

Niente di buono è mai gratuito. 

Detto questo, è meglio scegliere sempre una VPN premium a pagamento. Un fornitore truffatore non vale mai la pena e le limitazioni, beh, non sono mai sufficienti. Quindi trattali come una versione di prova per vedere se ne vale la pena per te.

Ricorda solo un dettaglio: le tue informazioni personali sono un tuo diritto. E le VPN hanno lo scopo di aiutarti a riprenderti la tua privacy online. Non il contrario.

Lascia un commento

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments